Image

Rischio amianto valutazione e bonifica

La presenza di materiali contenenti amianto in un edificio o impianto determina la necessita di vigilare ed operare per prevenire il rilascio di fibre che disperdendosi nell’area potrebbero detennrnare conseguenze nocrve per la salute.

I relatori affronteranno i seguenti temi: indagine analitiche per la ricerca della presenza di mca e per la valutazione della dispersione delle fibre; la valutazione del rischio amianto; qualificazione delle imprese che effettuano bonifiche d 'amianto; le normative tecniche; quadro legislativo e piani operativi conformi al dlgs 81/08: proposte operative e conclusioni.

 

 

14.30

Registrazione dei partecipanti

15:00

Saluti istituzionali e introduzione

Rappresentante CCIAA*
Intervento Rappresentante Regione Lombardia*
Dott. Arnaldo Zaffanella
- Vicepresidente AIAS

15:10

Metodologie analitiche per la ricerca della presenza di amianto nei materiali

Dott.ssa Patrizia Verduchi - Componente del "GTA3 - AMIANTO E FAV” e libero professionista

15:40

Il concetto di valutazione del rischio amianto attraverso l'analisi dei metodi d'indagine

Ing. Btuno Nello Bellini - Coordinatore del Gruppo Tecnico AIAS "GTA3 - AMIAMO E FAV" e libero professionista

16:10

Le imprese che effettuano bonifiche amianto, la qualificazione degli operatori

Dott. AlbertoVerardo - Componente del Gruppo Tecnico AIAS "GTA3 - AMIANTO E FAV" e libero professionista

16:40

Le indagini analitiche per la valutazione della dispersione delle fibre

Dott.ssa Patrizia Verduchi - Componente del "GTA3 - AMIANTO E FAV” e libero professionista

17:10

Il regolamento dell'Albo Gestori Ambientdi

Dott. AlbertoVerado - Componente del Gruppo Tecnico AIAS "GTA3 - AMIANTO E FAV" e libero professionista

17:30

Dibattito e conclusioni

 

Appuntamento

Giovedì, 3 marzo 2016 - dalle 14.30 alle 18.00

Palazzo Giureconsulti - Sala Colonne
Via Mercanti 2, Milano 

L'evento si svolge nella
Sala ColonneSala Colonne

La sala Colonne è stata ricavata dall’antico salone in cui i giureconsulti tenevano le loro riunioni e mantiene intatta l’impostazione rinascimentale.